Golden Retriever

Storia del nostro allevamento

Alleviamo da oltre vent’anni e da circa quindici anni ci occupiamo di selezionare la razza Golden Retriever.

I nostri soggetti sono selezionati per la loro morfologia e il loro carattere.

Scegliamo cuccioli di grande tipicità e lavoriamo fin dall’inizio sul loro carattere, esponendoli a stimoli progressivamente crescenti in base all’età, al fine di garantire che entrino nella loro nuova famiglia con sicurezza, predisposti all’apprendimento e all’espressione di sé.

Sunnyfield’s Winter on Fire

Maschio

Royal Crest gold-n
Harvest moon dreamer

Femmina

Cuccioli

Due Femmine e Due Maschi

Data di nascita: 01/07/2023

Golden Retriever: origini e storia

La razza Golden Retriever è originaria dell’Inghilterra, anche se è diventata molto popolare negli Stati Uniti e in Canada, tanto da avere standard leggermente diversi in America rispetto all’Inghilterra. Tuttavia, si tratta sempre della stessa razza e non vengono fatte distinzioni di tipo.

Le origini di questa razza sono ancora oggetto di dibattito. Una delle teorie meno accreditate suggerisce un incrocio tra il Tweed Water Spaniel (ora estinto) e il Flat Coated Retriever, ma esistono molte altre teorie.

Grazie agli incroci selettivi, questa razza si è sviluppata come un cane molto abile nel riporto e dotato di un eccezionale fiuto.

Il Golden Retriever è considerato uno dei migliori cani da riporto e viene impiegato in molti altri compiti per cui è naturalmente portato, come la pet therapy, il soccorso in superficie e il salvataggio in acqua.

È stato classificato come razza nel 1903 in Inghilterra e si è poi diffuso in tutto il mondo.

Golden Retriever

Morfologia: FCI Standard N°111 / 28.10.2009

Gran Bretagna

Cane da caccia CLASSIFICAZIONE F.C.I Gruppo 8 Cani da riporto, cani da cerca e cani da acqua Sezione 1 Cani da riporto Con prova di lavoro.

Armonioso, bilanciato, attivo, potente, muove con linea superiore a livello, robusto con gentile espressione.

Obbediente, intelligente e con innata disponibilità al lavoro; gentile, amichevole e fiducioso. 

Proporzionata e ben cesellata.

Cranio largo senza essere grossolano; buono l’attacco del collo.

Stop ben definito.

Tartufo preferibilmente nero.

Muso possente, largo e alto: lunghezza del muso più o meno pari a quella fra lo stop e l’occipite.

Mascelle/Denti mascelle forti, con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè coi denti superiori che si sovrappongono a stretto contatto agli inferiori e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle.

Occhi marrone scuro, ben distanziati – rime palpebrali scure.

Orecchi di medie dimensioni, inseriti pressappoco al livello degli occhi.

Di buona lunghezza, pulito e muscoloso.

Bilanciato Dorso linea superiore orizzontale Lombi forti, muscolosi e corti Torace alto per dare spazio al cuore. Costole profonde e ben cerchiate 2i.

Inserita e portata al livello del dorso, arriva ai garretti; non è arrotolata all’estremità.

Aspetto generale diritti con buona ossatura Spalle ben oblique, con scapole lunghe.

Braccio di uguale lunghezza della scapola, posiziona bene gli anteriori sotto il corpo.

Gomiti aderenti Piedi anteriori: rotondi e da gatto.

Aspetto generale forti e muscolosi.

Ginocchia ben angolate.

Gamba buona.

Garretti ben discesi, diritti se visti da dietro, non deviati in dentro né in fuori. I garretti vaccini sono altamente indesiderabili.

Piedi posteriori: rotondi e da gatto.

Potente, con buona spinta. Movimento parallelo e corretto visto di fronte e dietro.

Passo lungo e libero senza alcun segno di passo “steppante” dell’anteriore.

Piatto o ondulato, con belle frange. Fitto sottopelo impermeabile.

Qualsiasi tonalità del dorato o crema, non rosso né mogano. Ammesso qualche pelo bianco esclusivamente sul petto.

Altezza al garrese:

Maschi: 56 – 61 cm

Femmine: 51 – 56 cm.

Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato come difetto e la severità con cui va penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità e agli effetti sulla salute e benessere del cane, e sulla capacità di svolgere il suo tradizionale lavoro.

Cane aggressivo o eccessivamente timido.

Qualsiasi cane che manifesti in modo evidente delle anomalie d’ordine fisico o comportamentale, sarà squalificato

N.B.: I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.